Image Alt

L’amore come forma di viaggio

L’amore come forma di viaggio

Come questo sentimento mi ha stravolto la vita.

In occasione di un momento fragile (che però racchiude anche tanta bellezza), oggi voglio fare una riflessione su questo magico, misterioso e affascinante sentimento.

Sarà una lettura molto personale in quanto si tratta essenzialmente di uno sfogo.

Mi preme comunque che il lettore si immedesimi tra le righe, magari prendendo spunto dalle esperienze personali passate e cercando di fare tesoro del concetto che voglio tramandare: l’importanza di lasciarsi andare, di vivere con leggerezza, di affrontare le proprie paura e di avere il coraggio di essere felici.

Dedicato a C. – colei che mi ha fatto scoprire il sentimento più bello che la vita può offrire: l’amore.

Dicono siamo noi ad attrarre ciò che desideriamo in base alla nostra attitudine e al nostro modo di comportarci di fronte a determinate situazioni. Ci credo totalmente, eppure risulta assurdo quanto una persona che incrocia il tuo cammino in maniera assolutamente casuale sia capace di cambiarti l’esistenza.

 

Il potere delle connessioni umane è tremendamente forte e speciale ed è ciò che mi porta a pensare e a confermare la mia teoria, ovvero che sono le persone ad essere la parte più bella di questo magico viaggio chiamato vita. Così come nei viaggi, così come nella nostra quotidianità.

La bellezza di mettersi in discussione

La bellezza di potersi sentire così grati di avere tutto ciò che si ha e poter provare emozioni uniche, e riflettere:

 

“perché la vita mi ha fatto conoscere questa persona? E perché proprio in questo momento?”

 

Spesso arriva nel momento più inaspettato, quando magari nemmeno lo stai cercando e questo ti mette in confusione estrema.

Pensi di stare bene, sei in equilibrio con te stesso, poi arriva quel qualcuno che ti stravolge le giornate, i pensieri, la vita e la cosa più preziosa è che riesci a toccare nuove emozioni.

 

Proprio quando credevi di aver trovato il significato del benessere, di che cosa ti fa stare bene, ti ritrovi catapultato in una nuova realtà. Una realtà fatta di un rollercoaster di emozioni, in cui però sei estremamente grato perché sai che nel profondo ti stanno facendo crescere e soprattutto che la sofferenza non eguaglierà mai il bene che codesta persona ti sta facendo.

 

E’ questo il sentimento dell’amore: una sensazione che mai avevo provato in vita mia.

Così fragile, così potente e forte. Così intenso da farti stravolgere i pensieri, i tuoi piani, le tue prospettive.

Un sentimento così intenso che non puoi descrivere se non lo provi davvero.

Una sensazione a sé stante, soggettiva, fatta di qualche negatività ma anche di infinite positività che non hanno paragoni.

La creazione di nuove prospettive

Tutto assume una nuova forma. Il mondo improvvisamente diventa più colorato.

Quelle rose rosse si trasformano in un rigoglioso fuoco acceso.

Quel prato verde diventa un’immensa foresta piena di vita e armonia.

I tuoi pensieri diventano più accesi e brillano di luce propria, così come il sole che illumina dolcemente le tue giornate ti avvolge più intensamente.

 

I colori della vita si accentuano ma il tuo preferito resta custodito negli occhi di quella persona.

 

Non puoi fare altro che ringraziarla e provare estrema gratitudine.

Ti chiedi quanto sei fortunato e pensi che la vita è una figata assurda.

Hai paura perché sai che sarà doloroso, avrà i suoi rischi, eppure sei pronto a metterti in gioco perché ti fa stare dannatamente bene.

E poi la bellezza di farti riscoprire. Riscoprire i tuoi lati più nascosti, quelli che gelosamente tenevi all’oscuro per proteggerti ma che finalmente ora riesci a libertene perché pensi che ne valga la pena.

Ti senti felice.
Ti senti grato.
Ti senti pervaso di gioia. Di amore. Di beatitudine.

Vivi nel presente.

Le tue giornate sono diventate pura vita.

E non lo sai quanto questa sensazione durerà, quindi non fai altro che goderti ogni centimetro di pelle di quella persona, ogni carezza.

Ogni sguardo lo lasci protrarre con intensità allo scorrere del tempo.

Accettare la sofferenza, abbracciandola

Le vostre strade si divideranno, per lo meno per un periodo di tempo, eppure decidi di viverla ancora una volta al massimo livello e pensi che l’amore è tutto ciò che veramente ti fa prosperare, nel bene e nel male.

 

Lo pensi e continui a crederci, guardando il lato positivo di tutto ciò.

Fa male ma sai che vi farà crescere. Sai che tutto andrà come deve andare e che se il “destino” lo vorrà, allora sarà la vita a farvi ricongiungere.

Riflessioni personali

Io sono pronto a seguirti ovunque. Sono pronto a rendermi folle e sono pronto ad accoglierti a braccia aperte.

 

Sono fiero di te.

Sono tremendamente innamorato di te.

Sono orgoglioso della donna che sei e che spero diventerai.

Sono grato di far parte del tuo percorso di crescita e sono grato tu faccia parte del mio.

A spronarmi a fare meglio e a motivarmi ogni giorno di più.

 

La tua energia è pura forza e sempre indosserò un sorriso pensando che la vita ha deciso di farmi il più bel regalo che avessi mai potuto immaginare.

Perché sei il caos più grande che mi sia successo, ma Dio quanto sono felice che mi hai incasinato la vita.

Alla tua partenza, alla mia, alla nostra.

A quest’isola di traffico che per qualche ragione si è messa di fronte al nostro cammino ma nella speranza che sia davvero quello il suo scopo: far transitare le nostre vite ancora più fluidamente e far prosperare il tutto ancor meglio.

Grazie per avermi reso una persona migliore.

 

Ti penserò guardando le stelle sulla spiaggia la notte.

Sai bene che adoro il grande carro e se mai sentirai la necessità di provare una connessione un po’ più forte, sai che io sarò là seduto, sulla sabbia soffice, a guardare il grande carro pensando a te. Come quella magica notte al parco.

 

Ora vai alla conquista dei tuoi sogni e arricchisciti di quella bellezza che mi ha stravolto e mi ha rapito, facendomi innamorare di te: la tua intelligenza e gli occhi brillare provando amore per ciò che fai, confermandomi che non bisogna smettere di sognare, mai.

 

Ti dico grazie, nella sua forma più totale e sincera.

E ti dico a presto, perché voglio tornare a brillare con te sotto i riflettori di questo meraviglioso mondo, nella speranza di poter continuare a visitarlo insieme.

 

Con amore, Alex

Hai trovato l'articolo interessante?

Se l’articolo ti è piaciuto e pensi che possa ispirare le persone, ti invito a condividerlo utilizzando uno dei pulsanti qua sotto e/o a lasciare un commento!

[email protected]

Viaggio per trovare la migliore versione di me stesso. Scrivo per condividere l'importanza di utilizzare il viaggio come strumento per conoscersi e superare i propri limiti.

Lascia un commento

About Be Adventurer

Nato a Ferrara, Italia, Be Adventurer è un blog di Alex Negrini.
Lo scopo principale del sito è quello di condividere e promuovere il viaggio utilizzato come mezzo di crescita.
Tutti i diritti riservati © beadventurerblog 2022.

[email protected]