Image Alt

Scopri te stesso viaggiando – #4 episodio

Scopri te stesso viaggiando – #4 episodio

Finalmente un nuovo podcast ora online!

 

Questo episodio racconta la pazza avventura di Tyler, neozelandese trasferitosi in Italia nel 2019 con la sua ragazza.

Le cose non sono andate come previste ed ebbe così la curiosa idea di comprarsi una bici, una canna da pesca ed affrontare una spericolata avventura ai confini tra Francia, Svizzera e Italia fino ad arrivare alle Dolomiti!

 

Tyler si è davvero divertito un sacco a compiere questo pazzo viaggio ed è stato un piacere poterne parlare e condividere la sua storia!

Di seguito una raccolta di foto e video che ripercorrono le avventure e disavventure della sua esperienza.

 

Ti lascio al podcast con una sua splendida frase: “ero solo con la mia bicicletta e la mia canna da pesca, ed ero felice così. Non avevo bisogno di altro.”

 

Buon ascolto!

Salendo verso Verbier, molto caldo

Campeggio – dopo il secondo giorno

Manutenzione delle bici

Secondo giorno – primi segni della neve, due donne svizzere ci chiedono se c’eravamo persi

Su su su

Almeno era incredibile

Stambecchi ovunque – Penso di aver sentito gli stambecchi ridere di noi, ma forse sentivo cose perché ero così stanco dopo sedici ore in salita con un bici in mano

La casa degli stambecchi

Da solo da questo punto in poi – vicino a Domodossola cercando i pesci

Pranzo – la dolce vita, bici e pesca

Un bel posto dove dormire

Un posto incredibile per dormire. Il Baitel vicino a Livigno, la casa di Tyler per quattro notti

Passo dello Stelvio – la discesa da qua era la migliore discesa che abbia mai fatto in bici

Ortler – 3905m

La discesa dal Passo dello Stelvio – veramente divertente ma ripido, tecnico, pericoloso, lungo. Da 2800m di altitudine fino a 900m

Pranzo – ho fatto woofing sulla via ad una fattoria in Alto-Adige per una settimana. C’erano tre di noi woofers ed ho nutrito tutti ogni notte con i pesci freschi del fiume Adige vicino

Cena

Finalmente alle Dolomiti

Il mio percorso nel Sassolungo – di nuovo: non é un percorso da bici e l’ho portata a mano. Non ho mai visto una bicicletta qua

Un bel campeggio – Alta Badia

La discesa verso Cortina

Strada chiusa sul Fiume Piave ma non c’era un’alternativa per le bici – un po’ spaventosa questa strada dissestata in mezza al nulla

Divieto ma dopo un po’ ho deciso di continuare lo stesso

Vicino al confine con la Slovenia – non ho pescato niente qua

Non sapevo che avrei potuto raggiungere anche la Slovenia!

P.s: mi scuso per la qualità audio. Organizzare un podcast a 18500 chilometri di distanza non è stato semplice ma spero comunque che tu riesca a cogliere il valore delle parole di Tyler e farne tesoro.

Hai trovato l'articolo interessante?

Se l’articolo ti è piaciuto e pensi che possa ispirare le persone, ti invito a condividerlo utilizzando uno dei pulsanti qua sotto e/o a lasciare un commento!

[email protected]

Viaggio per trovare la migliore versione di me stesso. Scrivo per condividere l'importanza di utilizzare il viaggio come strumento per conoscersi e superare i propri limiti.

Lascia un commento

About Be Adventurer

Nato a Ferrara, Italia, Be Adventurer è un blog di Alex Negrini.
Lo scopo principale del sito è quello di condividere e promuovere il viaggio utilizzato come mezzo di crescita.
Tutti i diritti riservati © beadventurerblog 2020.

[email protected]